Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

FC CLIVENSE, UN NUOVO CONCETTO DI CALCIO:
ECCO IL PIANO INDUSTRIALE

Uno smart football hub che incarna i valori di sostenibilità ed etica dello sport in cui far riconoscere pienamente il tifoso.

Verona, 27 aprile 2022

Il progetto

FC Clivense è un progetto sportivo di sostenibilità nato dal disegno di un nuovo concetto di calcio: la società e la squadra si configurano come uno smart football hub, ossia un aggregato di valori positivi ed etica dello sport, in cui il tifoso si riconosce pienamente.

FC Clivense ha esordito nella stagione 2021/2022 con l’iscrizione al campionato di III categoria dilettanti, il primo scalino delle categorie. La Società ambisce ad acquisire il titolo (Serie D) prima del campionato 2022/2023 e ad approdare in Serie B entro il 2027.

La squadra

FC Clivense si ispira a un modello di business moderno, tipico dei top club della Premier League inglese e della Liga Spagnola. L’obiettivo tecnico-sportivo è creare una società in cui sia strettissimo il collegamento tra prima squadra e le giovanili. Per il settore giovanile FC Clivense prevede di avere le seguenti squadre già dalla prossima stagione:

  • 2 squadre di Scuola Calcio
  • 4 squadre di pre-agonistica
  • 4 squadre di agonistica

 

FC Clivense ha redatto un business plan in cui gli investimenti saranno svolti consapevolmente, a piccoli passi, e sulla base di una programmazione seria. La responsabilità sociale verso il territorio sarà uno dei valori portanti.

Le principali linee strategiche su cui fonda il piano sono incardinate sui più moderni principi di ESG (Environmental, social and corporate governance):

 

  • lo sviluppo di un settore tecnico di assoluto rilievo che poggi su un aggregato di valori positivi ed etica dello sport
  • la messa a terra delle più moderne iniziative di fan & stakeholder engagement (c.d. smart football hub)
  • la realizzazione di un proprio centro sportivo (il c.d. Centro di Eccellenza di FC Clivense), secondo criteri di sostenibilità ambientale e sociale
  • lo sviluppo di riconosciuti settori giovanile, femminile e diversamente abili
  • la valorizzazione, su scala internazionale, del “brand Verona

Modello di Business

La Società e la squadra diventano, nel corso del progetto, uno smart football hub, ovvero un sistema integrato di contenuti attrattivi, fattori aggregativi e valorizzazioni di business, combinati con valori ed etica dello sport, in cui i fan e la community B2B coinvolta si riconoscano pienamente.

Il modello di business sarà, pertanto, fondato sulla diversificazione e sul bilanciamento delle fonti di ricavo. Oltre ai diritti TV e alle sponsorship, dalla stagione 2022/2023 è prevista la realizzazione di una piattaforma e-commerce sul sito per gestire il merchandising.

 

Canali di Comunicazione

FC Clivense ha deciso di strutturare le sue attività di marketing come una squadra di serie A. Questa scelta ha consentito, fin dal primo giorno, di presidiare tutti i canali di comunicazione sia digital (sito, Clivense TV, social, etc.) sia tradizionali, con importanti risultati di audience.

La Clivense TV, nello specifico, è una piattaforma gratuita che raccoglie tutti i contenuti esclusivi del Club: interviste, highlights, tunnel-cam, conferenze stampa, partite integrali e contenuti extra. FC Clivense sta, inoltre, costruendo un database dei suoi fan, GDPR compliance, per creare a breve contenuti di relazione costanti.

 

Road Map

Analisi mercato e concorrenza

 

Nel corso degli ultimi trent’anni (1990 – 2020), l’industria del calcio ha registrato una crescita continua e costante, a tratti in “double-digit”. Il contributo sempre più rilevante è stato dato dagli incassi derivanti dai diritti tv e dalle plusvalenze, arrivati a rappresentare, in media, l’80% del fatturato dei club.

Questo sbilanciamento ha portato il sistema verso una rigidità strutturale evidente, messa in discussione dall’avvento della pandemia. Già nel 2019, in epoca pre-covid, si sono verifica i primi cenni di contrazione: per la prima volta i diritti TV della Premier League venivano venduti ad un prezzo inferiore al triennio precedente.

Il sistema calcio si trova oggi ad affrontare una grande crisi (dovuta alla pandemia) e una transizione complessa (dovuta alla ristrutturazione del modello di business), una vera “disruption”. La relazione con l’audience deve essere ripensata, tenuto conto di due principali aspetti: un mercato globalizzato e una progressiva disaffezione dei più giovani (post millennials e nativi digitali). Queste due nuove “figure” di consumatori ricercano esperienze di contenuti interessanti e/o divertenti o emozionanti, spesso in modalità omni-channel e in contemporanea tra loro.

 

 

 

Struttura Societaria

A servizio del progetto è stata delineata, impostata e già realizzata una moderna struttura societaria che è già predisposta, nativamente, per la ‘scalata’ dimensionale, strutturale e sportiva, con la presenza di una società commerciale che funge da Holding del Gruppo e che controlla la società sportiva attualmente impegnata nel campionato di terza categoria e già promossa in seconda.

Tale struttura consente, al contempo, di sviluppare l’intero piano per la componente finanziaria e di business nella controllante, concentrando le attività tecniche e sportive nella società sportiva, sino al passaggio al calcio professionistico.

Parimenti, la struttura societaria impostata ‘favorisce’ lo sviluppo di ulteriori veicoli, da dedicare – ad esempio – ad iniziative specifiche, anche in partnership con altri imprenditori/ investitori.

La tavola che segue rappresenta l’attuale struttura societaria del Gruppo. Le percentuali di partecipazione delle diverse categorie di Quote sono illustrative, dipendendo dall’esito e dal mix delle sottoscrizioni.

Round

L’operazione di Equity Crowdfunding si inserisce nel contesto di un aumento di capitale scindibile, della durata di 12 mesi, di valore complessivo di euro 6 milioni.

Il round di equity crowdfunding è configurato come segue:

  • Obiettivo minimo di raccolta: € 150.000
  • Primo obiettivo intermedio: € 500.000
  • Secondo obiettivo intermedio: € 1.500.000 
  • Ticket Minimo: € 250
  • Valutazione Pre-money: € 9.000.000

In aderenza alla delibera di assemblea straordinaria del 15/04/2022, le Quote B e le Quote C presentano le seguenti specifiche in termini di diritti.

Economics

Il piano economico-finanziario è stato costruito sulla base di un approccio di cross-fertilization tra:

  • stime bottom-up elaborate dal team di lavoro sulla base delle esperienze dirette;
  • un ampio sistema di benchmarking economico-finanziario elaborato sulla base dell’analisi dei bilanci societari e sportivi di un ampio campione di club di calcio delle diverse categorie che Clivense si troverà ad attraversare lungo la propria Roadmap;
  • la verifica delle risultanze in un ampio set (oltre quaranta) di incontri e di confronti di challenge con esperti ed investitori istituzionali di settore.

I risultati attesi, rappresentati in sintesi nella tabella che segue, prevedono una evoluzione delle diverse voci economiche in coerente progressione con la ‘salita’ alle più alte categorie del calcio professionistico italiano.

CONTATTI:

Ufficio stampa

F.C. Clivense

comunicazione@fcclivense.it

 

 

Capo Ufficio Stampa 

Damiano Beltotto                                                   

+393397456813                                                      

damiano.beltotto@fcclivense.i

 Comunicazione PHOENIX GROUP

Silvia Fazzini

+393899614502;

press@phoenixcapital.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp