9a Giornata Eccellenza: Bassano 0 – Clivense 1

Un esempio lampante di cosa vuol dire essere cinici. La prestazione della Clivense sul campo del Bassano probabilmente non verrà ricordata tra le più brillanti, ma se il risultato finale consegna comunque i tre punti, va benissimo così. Basta infatti l’incornata su corner di Bragagnolo in una delle poche conclusioni verso la porta avversaria per regalare alla formazione di Allegretti la testa del girone A, superando l’Ambrosiana fermata sullo 0 a 0 dalla Virtus Cornedo.

La cronaca del match

All’8′ minuto subito grande spavento per la Clivense, con il gol annullato per fuorigioco a Peotta. Passano pochi minuti e Cibin scappa alla difesa dei padroni di casa, anticipa il portiere Costa che in uscita lo stende: clamorosamente l’arbitro lascia proseguire e nulla di fatto. Al minuto 32 calcio d’angolo ben calciato da Cibin, stacco in mischia di Bragagnolo che di testa buca la rete per il vantaggio dei suoi.

Nella ripresa il Bassano prova a spingere con insistenza alla ricerca del gol del pareggio. Al 61′ gran tiro a giro di Bounafaa che colpisce l’esterno del palo. Passano tre minuti ed Errichiello si mette in proprio lanciato in contropiede, entra in area, dribbla due difensori e constringe Costa al tuffo a deviare in angolo la sua conclusione. Al 93′ in pieno recupero ultima chance sulla testa di Lukanovic che non inquadra la porta.

Le interviste ai protagonisti

Mister di giornata Pablo Granoche, vista la squalifica di Allegretti: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, il Bassano è un’ottima squadra. Il nostro atteggiamento era quello di affrontare una battaglia, consapevoli di poter correre qualche rischio. Ma l’abbiamo interpretata bene, anche con un pò di fortuna su due palloni pericolosi, uno dei quali finito sul palo. Questi tre punti ci permettono di proseguire sulla strada della vittoria e stare sempre aggrappati lassù. Siamo dispiaciuti per gli infortuni, è presto per capire come stanno i ragazzi, domani faremo le valutazioni del caso. L’importante è che chi è subentrato abbia dato il massimo, difendendoci nei momenti di sofferenza e sfruttando l’occasione del gol. Il mio debutto da primo allenatore in panchina? Sono contento, i ragazzi hanno sempre collaborato, abbiamo preparato bene insieme ad Allegretti la partita durante la settimana”.

Autore della rete che decide la gara Simone Bragagnolo: “In occasione del mio gol, devo fare i complimenti a Cibin che ha battuto un preciso calcio d’angolo, fortunatamente ero libero e ho segnato. Ma come sempre l’importante è portare a casa i tre punti, a prescindere dal marcatore. Abbiamo disputato la partita che avevamo preparato, secondo me molto bene. Nel finale sono dovuto uscire per infortunio, al momento ho dolore, vediamo nei prossimi giorni quando faremo i vari esami, speriamo che non sia niente di grave”.

Il tabellino della gara

Bassano – Clivense 0-1 (32’pt Bragagnolo)

Bassano: Costa, Zanata, Marchiori, Peotta, Pellizzer, Sanzovo (36’st Minozzo), Chia (32’st Reato), Perosin, Zuin (21’st Lukanovic), Bounafaa, Gashi (43’st Salata). All.: Glerean.

Clivense: Pavoni, Baleato, Penazzi (15’st Rossitto), Bragagnolo (36’st Rossato), Romano, Tobanelli, Polo (11’pt Fabris, 23’st Momodou), Cissè, Florian, Errichello (32’st Iaquinta), Cibin. All.: Granoche.