Guarda in diretta il match su YouTube

12a Giornata Eccellenza: Valgatara 3 – Clivense 3

Partita pirotecnica e carambola di gol in quel di Valgatara. Dopo un primo tempo di dominio Clivense, nella ripresa i padroni di casa la ribaltano e serve il gol di Bragagnolo last minute per riacciuffare la partita e tornare almeno con un punto. Testa del girone mantenuta grazie al pareggio anche tra Ambrosiana e Montorio.

La cronaca del match

Al 15′ va via Rambaldo sulla fascia sinistra, mette dentro un pericoloso cross sul quale Leso prende il tempo ai difensori della Clivense, ma per un niente non trova l’impatto con il pallone. Al 17′ si sblocca il match: rimessa in avanti di Dall’Ara, Florian allunga di testa per Cibin che dopo il tiro vince il rimpallo sull’uscita di Cecchini e guarda la palla varcare la linea. Dopo 10 minuti arriva il raddoppio: traversone in mezzo di Penazzi dalla destra, palla che arriva dalla parte opposta a Cibin, alza lo sguardo e mette in mezzo per Florian che di prima battezza l’incrocio. A ridosso della fine del primo tempo, Porcelli vince un contrasto con Romano e va alla conclusione, Pavoni legge la traiettoria fuori ma la palla si infila tra lui e il palo, con il Valgatara che accorcia così le distanze.

Al 56′ azione insistita di Rambaldo che va al tiro potente ma Pavoni è abile a respingere in angolo. Sempre Rambaldo poco dopo ci riprova dalla sinistra, va al tiro-cross con Leso che di testa allunga la traiettoria a scendere sotto la traversa per il pareggio dei padroni di casa. Al 72′ il Valgatara completa la rimonta sempre con Leso che parte in contropiede sulla fascia prima di battere a rete. In pieno recupero, al 92′ Tonolli per anticipare Momodu sfiora l’autogol costringendo Cecchini alla deviazione: sugli sviluppi del corner battuto da Cibin, Cissè anticipa tutti sul primo palo, palla prolungata al centro per Bragagnolo che deve solo appoggiarla in porta.

Le interviste ai protagonisti

Le parole di Riccardo Allegretti al triplice fischio: “Sono arrabbiato, dopo un primo tempo di totale controllo, molto attenti, siamo rientrati nella ripresa con l’impressione che avessimo già vinto. Un errore che una squadra con il nostro obiettivo non può permettersi. Non siamo soddisfatti né io né i ragazzi, ci è andata bene pareggiare all’ultimo minuto. Il fatto di essere comunque davanti non è soddisfacente per la prestazione di oggi, se si vuole guardare più in alto e più avanti, una partita come quella di oggi andava vinta, figlia dei risultati delle altre squadre. Da martedì si lavora per preparare l’importante partita di sabato contro la Belfiorese”.

Filippo Pavoni prova a spiegare l’errore sul primo gol del Valgatara: “Ho chiamato palla fuori ma è una cosa che non deve succedere, questo ha dato spazio alla loro grinta. Fino a quel momento li avevamo messi sotto, la rimonta parte dal mio errore. Faccio un grosso mea culpa. Abbiamo un’altra settimana davanti e continuiamo la nostra corsa”.

Il tabellino della gara

Valgatara – Clivense 3-3 (18’pt Cibin, 28’pt Florian, 43’pt Porcelli, 13’st e 27’st Leso, 47’st Bragagnolo)

Valgatara: Cecchini, Matiz, Cottini, Filippini, Foroni (4’pt Tonolli), Pisani, Rambaldo (38’st Testi), Mancini (1’st Caia), Porcelli (42’st Aldrighetti), Fittà, Leso. All.: Lallo.

Clivense: Pavoni, Dall’Ara, Penazzi, Baleato (28’st Iaquinta), Momodu, Bragagnolo, Cibin, Cissè, Florian, Errichiello, Romano (14’st Tobanelli). All.: Allegretti.